Home Inchiostro - Recensioni di libri indipendenti e non. Francesca Mazzucato – La collagista

Francesca Mazzucato – La collagista

by Gianluigi Bodi

È sempre piacevole constatare che la collana sideKar di Arkadia editore sa tirar fuori titoli degni di nota. Oramai i lettori tendono a dire che la stagione delle collane editoriali è finita e che in realtà chi legge si ricorda dell’editore e poco altro. Può essere vero, come può essere vero che ci siano delle eccezioni. SideKar per me lo è.

Veniamo però al libro, che tutto questo parlarle di collane e di editori mi porta fuori binario.
Il libro di cui vorrei parlare lo ha scritto Francesca Mazzucato e si intitola “La collagista“. È un libro di poco più di cento pagine che sa regalare una densità di emozioni molto forte al punto che, senza che me ne rendessi conto, dopo qualche pagina ho iniziato a leggerlo come se stessi componendo a poco a poco un vero e proprio collage. Ma su questo aspetto tornerò dopo.

La storia che racconta “La collagista” è quella di F. la protagonista. Una donna che vive a Parigi e si fa ispirare dalla città, dalle sue strade, dalla sua gente, dai colori e dai materiali che offre per le sue opere d’arte. Il percorso di F. è un percorso che occupa il presente e il passato, che racconta Parigi, ma anche le esperienze e gli incontri passati che hanno lasciato il segno e Francesca Mazzuccato dirige la penna con delicatezza, passando da un’immagine all’altra, cucendole assieme con fare lento e ispirato.

E quindi, il parallelo tra collage come opera visiva e questo libro come collage narrativo mi è venuto naturale, tanto da farmi pensare di non aver nemmeno scoperto l’acqua calda. Sembra infatti, sembra a me, per lo meno, che i paragrafi scritti e tutto ciò che è stato lasciato fuori dalla scrittrice, contribuiscano a creare un’opera fatta di piccoli spezzoni, di frammenti colorati, di carte invecchiate: un po’ come facciamo quando cerchiamo di recuperare dalla memoria le nostre esperienze più importanti e le mettiamo l’una accanto all’altra, o le sovrapponiamo in modo che comunichino tra di loro.

Come dicevo poco sopra “La collagista” è un libro breve, che non ha una parola più del necessario e che trovo perfetto per equilibrio e struttura.

Buona lettura.

Francesca Mazzucato è scrittrice, traduttrice e collagista. Insegna Inglese e Francese in Italia e all’estero. I suoi romanzi sono stati tradotti in Francia, Germania, Grecia e Spagna e suoi racconti compaiono
in prestigiose antologie uscite negli Stati Uniti come Rome NoirVenice Noir e La dolce vita. È autrice di Hot line. Storie di un’ossessione (Einaudi), Amore a MarsigliaWeb CamRelazioni scandalosamente pure (Marsilio), Strani i percorsi che sceglie il desiderio (Castelvecchi). Fa parte della direzione artistica del sito “Paris Collage Collective”, i suoi lavori, Little Pieces, come li definisce, sono stati esposti a Rotterdam, Zurigo e Barcellona.

Commenti a questo post

Articoli simili

Leave a Comment

Questo sito usa  per darti la miglior esperienza d'uso. Acconsenti all'uso cliccando il tasto "Accetta" o cambia le tue {WPCA_SETTINGS_LINK}.

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.