Home Inchiostro - Recensioni di libri indipendenti e non. Di Marzio racconta Di Marzio – Breve recensione

In primo luogo, questo non è un libro sul calcio in senso stretto. Questo è un libro che ha sullo sfondo il calcio, vuoi perché chi racconta l’ha respirato fin da bambino e ora fa l’esperto di Calciomercato per Sky, vuoi perché chi è raccontato ha fatto l’allenatore nel periodo che io reputo migliore per il vero calcio.
Chi racconta è Gianluca di Marzio, chi viene raccontato è Gianni di Marzio. Ma allora, se il calcio è solo una felice comparsa, di che parla questo breve libro?
Il libro, a parer mio, parla d’amore. L’amore che un figlio nutre per il padre. E’ l’omaggio incantato di un figlio bambino che vede nel padre un supereroe senza macchia e senza paura e intreccia la storia professionale del padre con la propria. Quasi a voler far comprendere che il destino del figlio è connesso profondamente con quello del padre.
Quella di Gianluca di Marzio è una cavalcata lungo il filo dei ricordi, da prima della sua nascita, ai recenti fatti che lo hanno visto coinvolto. Tra gli ultimi vanno menzionati in particolari due fatti che vivono in ambiti diversi è che in questi ambiti hanno una grande importanza. Nell’ambito professionale Gianluca è stato il primo a livello mondiale a dare la notizia di Guardiola al Bayern Monaco. Prima deriso e poi osannato, Di Marzio figlio si è preso una bella rivincita. Purtroppo, è l’altro fatto, quello che prende dimora nella sfera personale degli affetti ad essere quello che colpisce di più e che emoziona. Dico purtroppo perché le pagine più commoventi del libro riguardano l’incontro tra Gianluca e Stefano Borgonovo. L’epilogo della storia di Borgonovo è recente e non ne parlerò per pudore. Nel libro però, le pagine in cui Gianluca racconta dell’emozione provata al cospetto di Borgonovo, sono probabilmente le migliori.
E’ un libro che va letto se volete riassaporare aneddoti di un tempo calcistico che fu e che mai sarà ancora. E’ un libro che va letto per l’ammirazione di un bimbo nei confronti del padre. E’ un libro che va letto perché comprandolo tutto il ricavato andrà in beneficenza alla fondazione “Stefano Borgonovo”.

Commenti a questo post

Articoli simili

Leave a Comment

Questo sito usa  per darti la miglior esperienza d'uso. Acconsenti all'uso cliccando il tasto "Accetta" o cambia le tue {WPCA_SETTINGS_LINK}.

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.